LinguaBooster imparare una lingua straniera

Treasure Island

Il libro L’Isola Del Tesoro
3.97 90 voti
✒ Autore
📖 Pagine 335
⏰ Tempo di lettura 11 ore 45 minuti
💡 Pubblicato 1883
🌏 Lingua originale Inglese
📌 Tipo Romanzi
📌 Generi Letteratura per ragazzi , Storico , Avventura
📌 Sezioni Romanzo storico , Romanzo di avventura

Indice del libro

Espandi

AL COMPRATORE ESITANTE 1
L'Isola Del Tesoro. Robert Louis Stevenson 1
PARTE PRIMA. IL VECCHIO BUCANIERE 1
I. IL VECCHIO LUPO DI MARE ALL'«AMMIRAGLIO BENBOW» 1
II. BLACK DOG APPARE E SCOMPARE 12
III. LA MACCHIA NERA 23
IV. LA CASSA DA MARINAIO 33
V. LA FINE DEL CIECO 43
VI. LE CARTE DEL CAPITANO 52
PARTE SECONDA. IL CUOCO DI BORDO 62
VII. VADO A BRISTOL 62
VIII. ALL'INSEGNA DEL CANNOCCHIALE 72
IX. POLVERI E ARMI 81
X. LA TRAVERSATA 91
XI. COSA UDII NEL BARILE DELLE MELE 100
XII. CONSIGLIO DI GUERRA 111
PARTE TERZA. LA MIA AVVENTURA A TERRA 120
XIII. COME COMINCIÒ LA MIA AVVENTURA A TERRA 120
XIV. IL PRIMO COLPO 129
XV. L'UOMO DELL'ISOLA 139
PARTE QUARTA. IL FORTINO 150
XVI. NARRAZIONE CONTINUATA DAL DOTTORE: COME FU ABBANDONATA LA NAVE 150
XVII. NARRAZIONE CONTINUATA DAL DOTTORE: L'ULTIMO VIAGGIO DELLA SCAPPAVIA 159
XVIII. NARRAZIONE CONTINUATA DAL DOTTORE: FINE DEGLI SCONTRI DEL PRIMO GIORNO 167
XIX. NARRAZIONE RIPRESA DA JIM HAWKINS: LA GUARNIGIONE DEL FORTINO 175
XX. L'AMBASCERIA DI SILVER 184
XXI. L'ATTACCO 193
PARTE QUINTA. LA MIA AVVENTURA PER MARE 204
XXII. COME COMINCIÒ LA MIA AVVENTURA PER MARE 204
XXIII. CALA LA MAREA 214
XXIV. LA CROCIERA DEL CORACLE 222
XXV. AMMAINO IL JOLLY ROGER 232
XXVI. ISRAEL HANDS 240
XXVII. «PEZZI DA OTTO» 253
PARTE SESTA. IL CAPITANO SILVER 264
XXVIII. NEL CAMPO NEMICO 264
XXIX. DI NUOVO LA MACCHIA NERA 277
XXX. SULLA PAROLA 286
XXXI . LA CACCIA AL TESORO: IL SEGNALE DI FLINT 297
XXXII. LA CACCIA AL TESORO: LA VOCE TRA GLI ALBERI 308
XXXIII. LA FINE DI UN CAPO 318
XXXIV. E ULTIMO 328

Leggi il libro

AL COMPRATORE ESITANTE

Se racconti di mare su arie marinare,
Se tempeste e avventure, gelo e calura,
Se golette, isole o reietti,
Ori sepolti e bucanieri
E tutte le antiche storie romanzesche, narrate
Esattamente come una volta,
Come piacquero a me un tempo, possono piacere
Ai più savi giovani di oggi:
- Così sia, e all'arrembaggio! Se invece
La gioventù operosa, dimenticate le antiche passioni,
Non desidera più
Kinsington, o Ballantyne il prode,
O Cooper dei boschi e delle onde:
Così sia, lo stesso! E possa io
E tutti i miei pirati spartire la tomba
Dove riposano essi e le loro creature!

L'Isola Del Tesoro. Robert Louis Stevenson

PARTE PRIMA. IL VECCHIO BUCANIERE

I. IL VECCHIO LUPO DI MARE ALL'«AMMIRAGLIO BENBOW»

Il signor Trelawney, il dottor Livesey e gli altri gentiluomini mi hanno chiesto di mettere per iscritto tutti i dettagli riguardanti l'Isola del Tesoro, dal primo all'ultimo, senza omettere nulla salvo la posizione dell'isola, e questo solo perché una parte del tesoro non è stata ancora portata alla luce. Perciò nell'anno di grazia 17.. prendo in mano la penna e torno al tempo in cui mio padre teneva una locanda all'insegna dell'«Ammiraglio Benbow» e al giorno in cui il vecchio uomo di mare, abbronzato e sfregiato da una sciabolata, prese per la prima volta alloggio sotto il nostro tetto.
Ricordo come se fosse ieri quando arrivò arrancando alla porta della locanda, con dietro la sua cassa da marinaio caricata su una carriola: era alto, forte e imponente, il viso cotto dal sole, e un codino incatramato gli cadeva sulle spalle della sudicia giubba blu; le mani erano rovinate e coperte di cicatrici, le unghie annerite, spezzate, e la la guancia era attraversata dalla livida cicatrice color bianco sporco di una sciabolata. Ricordo che si volse ad esaminare l'insenatura fischiettando tra sé, poi, d'un tratto, proruppe in quella vecchia canzone di mare che in seguito avrebbe cantato così spesso:
Quindici uomini sulla cassa del morto
Yo-ho-ho, e una fiasca di rum!
La sua voce era da vecchio, acuta e tremula, e sembrava essersi formata imitando il cigolio dell'argano. Picchiò poi alla porta con un corto bastone che portava con sé, simile ad un palanchino, e quando mio padre si affacciò chiese in tono sgarbato un bicchiere di rum. Lo bevve lentamente, da intenditore, assaporandone il gusto, e intanto si guardava intorno, passando di continuo con gli occhi dalle scogliere all'insegna della nostra locanda.
Pagina 1 di 335

Puoi usare i tasti destro e sinistro della tastiera per spostarti tra le pagine del libro.

Proponi un preventivo

Scarica il libro gratuitamente in PDF, FB2, EPUb, DOC e TXT

Scarica gratuitamente l'e-book "Treasure Island" di Robert Louis Balfour Stevenson in italiano. Potete anche stampare il testo. Puoi farlo nei formati PDF e DOC.

Potresti essere interessato a

Sii il primo ad aggiungere un commento!

Aggiungi

Aggiungi commento